Abetone

L’Abetone, detto anche passo dell’Abetone, composto da circa 697 abitanti, nato agli inizi del 1936 a cavallo tra il comune di Fiumalbo (Emilia-Romagna) e Cutigliano (Toscana), oggi fa parte della provincia di Pistoia, situato nell’alta Montagna pistoiese.
L’Abetone si affaccia sulle due vette: Monte Rotondo e Monte Belvedere le due vette compongono; il Libro Aperto, segno di confine tra la Toscana e L’Emilia-Romagna.
Le frazioni dell’Abetone sono: Cecchetto, Fontana vaccaia, Le Regine, il Pianaccio, La Secchia e Bicchiere, Boscolungo, Consuma, La Fontanina, L’uccelliera, Pescinone o Catinozzo, Val Buia, Le motte, il Chiarofonte; Ovovia, Faidello, Puricchio, Via del Duca che storicamente ha unito L’Abetone con la Garfagnana, Val di Luce e Parco dei Daini.

Abetone: perché affittare o acquistare casa?

L’Abetone è sopratutto un luogo storicamente di cultura. Nato in epoca romana, venne anche attraversato da Annibale per entrare nell’Etruria. Da qui possiamo ancora ammirarne il comprensorio sciistico situato nel Passo d’Annibale.
L’origine del nome Abetone fu dato nel 1766 circa a seguito di costruzioni edili nella zona, fù necessario abbattere un’enorme abete da un diametro talmente grande che fino a sei persone non riuscivano ad abbracciarlo.

Festa popolare del paese avviene il 15 Novembre in onore di San Leopoldo che culminò la costruzione della grande strada dell’Abetone.

Importante meta turistica nel periodo invernale, l’Abetone si copre di bianco dando la possibilità agli appassionati di provare le vaste piste sciistiche suddivise in tre zone che ne delimitano la difficoltà; da principianti a esperti. Presenti anche le seggiovie quadriposto e triposto.
L’atmosfera invernale dell’Abetone ci avvolge in un senso di libertà e serenità che non troviamo più nelle città, ammirandone le combinazioni stagionali, come la neve posa sulle foglie gialle lasciate dall’autunno, una gradevole freschezza che ci rinnova dalla vita quotidiana e che all’arrivo dell’estate ci lascia un’altra ampia scelta di possibilità, fra i quali, quello di camminare sul versante che porta al monte Libro Aperto.
Possibilità di ammirare il paesaggio estivo in mountain bike, o usufruire dei vasti campi da tennis e di calcetto con illuminazione notturna nei mesi di Luglio e Agosto. Presenta anche un lago (Lago Verde) per gli appassionati della pesca sportiva.

In poche parole l’Abetone è un luogo dove vivere le tue vacanze sia d’inverno che d’estate.

Share and Enjoy:
  • StumbleUpon
  • Upnews
  • Digg
  • Twitter
  • Segnalo
  • del.icio.us
  • Reddit
  • FriendFeed
.